giovedì 28 febbraio 2008

come fosse la cosa più normale

la 147 parcheggiata
a lato del vialetto,
la carrozzeria rosso fiammante
che gocciola acqua

il tipo, un anziano signore
strizza la pelle di daino
contento dell'esito a specchio

è la prima volta
che vedo lavare un'auto
in cimitero
proprio davanti alle tombe
come fosse la cosa più normale
invece di pregare

2 commenti:

Paola ha detto...

Accetazione della morte come parte della vita?
Difese altissime contro la morte?
Menefreghismo assoluto?
Chissà, certo è un comportamento anomalo. Sarebbe stato carino averne la foto :)

marco fossati ha detto...

da imperdonabile cafone quale sono, mi scuso per non aver risposto al commento subito o, comunque, in tempi ragionevoli anche per un bradipo.
paola, dato il tipo secondo me è più questione di maleducazione e malsana opportunità, anche se le letture profonde sono più intriganti.
io porto sempre con me la macchina digitale ma in quest'occasione non mi è venuto automatico il gesto...