lunedì 5 giugno 2006

Inaspettata gentilezza

Torino, stazione di Porta Susa.
Questa mattina i platani maestosi di Corso Inghilterra mi salutano con le foglie mosse dalla brezza leggera.

2 commenti:

CHICCO1963 ha detto...

Grande post, nella sua piccolezza e sinteticità. Sembra un pezzo di letteratura inglese fine ottocento. Tipo James o Dickens.

marco fossati ha detto...

troopa grazia, grazie comunque. se vuoi un riferimento, forse meno altisonante, potrei citare le Favole della Vita di Peter Altemberg (spero di non aver sbagliato la grafia o il titolo del libro)