sabato 27 novembre 2004

Gli Incredibili. O forse no.

Film per la famiglia questo Gli incredibili di Walt Disney Pixar con la regia del brillante Brad Bird. La verve satirica del regista abituato a pepare gli episodi dei Simpson s’infrange contro i rocciosi diktat disneyani.
Ho visto il film oggi pomeriggio con mio nipote. Buon film ma non all’altezza di Nemo o L’era glaciale. Conferma le aspettative ma non apre alcuna via all’immaginazione. Numerose le citazioni e le esagerazioni di genere.
L’ironia sulla condizione del supereroe dotato di superpoteri mi ha fatto tornare alla mente un bellissimo film a cartoni di Bruno Bozzetto, anno 1968: Vip mio fratello superuomo. (Il superuomo di massa…) Nel quale il fratello sfigato di Supervip, Minivip, un tipo un po’ alla Woody Allen, salva l’umanità dal lavaggio del cervello a fini consumistici perpetrato dalla malvagissima Happy Betty. Procuratevi la cassetta o il dvd: è un film poco effettato e forse tecnicamente ingenuo (del resto siamo negli anni sessanta) ma, quanto a divertimento e a critica sociale (del consumismo e della pubblicità), è ben al di sopra de Gli Incredibili.

1 commento:

milo ha detto...

me lo ricordo benissimo. Certe scene, a ripensarci, mi inquietano ancora adesso